CR
studio
di Carlo Rizzi
Home
Testi editi
Carlo Rizzi
Solengo
                                                                                                       ExCogita Editore - II edizione apr.2013

Ricostruzione romanzesca di un evento realmente accaduto intorno al 1917 nella Maremma Toscana: due uomini, un guardiacaccia e un bracconiere, si affrontano nella brughiera. Il duello si conclude con la morte di entrambi.
Carlo Rizzi
Getsemani
                                                                                              ExCogita Editore - III edizione apr.2013

Il processo di divinizzazione del Cristo, compiuto nei primi secoli, ha cancellato i dettagli della sua esistenza reale, lasciando dietro di sé solo alcune labili tracce. E proprio basandosi su queste tracce, l'Autore compie un tentativo di identificazione della figura di Gesù con un personaggio reale della storia profana e costruisce un'ipotesi, tanto suggestiva quanto romanzata, convinto che sia meglio immaginare una verità possibile che continuare a credere a una menzogna quasi del tutto certa.
Carlo Rizzi
Racconti del giorno e della notte                                 
ExCogita Editore - II edizione apr.2013
                                                                                         
Racconti scritti nella seconda metà del secolo scorso, la maggior parte dei quali basati su eventi realmente accaduti. La raccolta prevede che la lettura di quelli del giorno sia destinata a tutti. I racconti della notte, invece, affrontano temi crudi, a volte estremi, storie tenebrose o dalle tinte boccaccesche. Questo fa sì che l'intera raccolta sia destinata a un pubblico adulto.
Carlo Rizzi
Giuda il sicario
(una ipotesi di autodifesa)                               Sassocritto Editore - I edizione apr.2013

In una notte di luna, in pieno deserto, un uomo ci parla. È un giudeo, uno spettro avvolto dalle incerte brume del mito, che ci racconta una storia incredibile, tanto straordinaria da frantumare le nostre ataviche certezze. In virtù di ciò che afferma, avanza un'impudente pretesa: ci chiede di cancellare da tutti i dizionari del mondo il suo nome, che usiamo da duemila anni come sinonimo di tradimento.
Se credessimo nella sua storia, sarebbe doveroso accontentarlo. Ma chi odieremmo in sua vece?                                               
Herman Melville
Moby Dick                                                                       
Il Mulino a vento (Gruppo Raffaello) gen. 2015
                                                                                         
Riduzione e adattamento per ragazzi.